Pre-giudizio o post-giudizio?

Sono andato in Germania con l’auto per passare tre giorni in compagnia di amici.
Ho percorso parecchi chilometri su strade analoghe a quelle statali e provinciali della penisola italiana e mi hanno colpito le condizioni del manto stradale.
Non ho dovuto schivare nessuna buca dell’asfalto perché … non ne ho trovate.
Eppure il deterioramento del manto stradale era dimostrato dalle “pezze” che si notano per le diverse tonalità di grigio; però passando sulle pezze non si percepiva alcun sobbalzo per dislivelli col manto originale.
Forse i Tedeschi hanno scoperto un asfalto autolivellante? O, forse, è questione di accuratezza nell’esecuzione dei lavori?
Chi lo sa?

Passando il confine tra Germania e Svizzera il controllo delle auto è stato effettuato da una persona (non so se militare o civile) con un giubbotto giallo : un’attenta occhiata (rapida, altrimenti la coda di veicoli si sarebbe allungata) all’auto, alla targa e -forse- ai passeggeri.
Al confine tra Svizzera ed Italia i controllori erano tre, militari, che in amabile colloquio tra loro hanno dato l’impressione di essere lì quasi per caso mentre uno guardava distrattamente e random le auto di passaggio.
Può anche darsi che avessero deliberatamente assunto quell’atteggiamento per non allarmare gli automobilisti mentre, magari, sofisticatissime apparecchiature occultate rilevavano i tratti fisionomici di tutti i passanti confrontando istantaneamente i dati con un database del ministero degli interni.
Però  la percezione è stata di una situazione approssimativa.

Va be’, lo so, sono solo pregiudizi.

Oppure no?

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato
-----------------------------

Quota annuale Iscrizione
SOCIO ARGe

©2019 Associazione Repubblica di GENOVA | privacy policy | realizzazione ilpigiamadelgatto